martedì 6 febbraio 2007

Voltapagina

Quanto è facile cambiare la propria vita o parte di essa? Non lo è per nulla, io una volta ho già fatto un cambiamento abbastanza grosso, ma ripeto che non è per nulla facile. Quante volte però diciamo: "non ce la faccio più con questo lavoro che non mi piace e non mi lascia spazi", "io e la mia ragazza non ci amiamo più, tutta la storia è monotona", "non mi piace dove vivo, vorrei andare a vivere vicino al mare". Ma quanti di questi fanno qualcosa?
Pochissimi, quasi tutti proseguono nella monotonia del proprio lavoro, nell'apatia del rapporto che vivono con un'altra persona, nel grigiore della città che non amano. Lamenti, lamenti ma nulla di concreto per ovviare a quello che ci rende infelici! Allora non lamentiamoci, o fai qualcosa o basta lamentarsi! Non si può sperare che la vita cambi come in una favola!
E' molto difficile avventurarsi in una nuova via, magari buia e sinistra, magari pure da soli perché chi ci stava vicino ci abbandona con questa scelta. In quei momenti ci spiazza molto il comportamento di queste persone, è l'ennesima difficoltà del cambiamento ed è li che si vede chi è in grado di farlo. Chi rischia il tutto per tutto per un ideale, per star forse meglio. Si, forse, perché la nuova via potrebbe non essere all'altezza delle nostre aspettative!
Io sono contento della scelta che ho fatto tre anni fa, al momento faccio un lavoro che mi piace (e non è poco) nonostante sia un po' precario, ho la mia indipendenza (cosa davvero molto importante per me), un buon rapporto con la mia famiglia (cosa che dovrebbero avere tutti) per non parlare di tutti i posti che ho visitato in questi anni, della gente che ho conosciuto, delle ragazze di cui mi sono innamorato. Non oso immaginare che cosa mi riserva la vita per il mio futuro, ma sono positivo. Sono contento.
Siate felici anche voi della vostra vita e se non lo siete fate qualcosa per cambiarla! I cambiamenti non arrivano come fossero un miracolo, vi costeranno parecchio, ma spesso il costo è poco rispetto a quello che si raggiunge!

Nessun commento: