martedì 3 aprile 2007

Basta!!!

Si, mi sono veramente rotto i coglioni! Non è possibile continuare così per molto!
Arrivo ora da un volo, una minima a La romana (traducendo per i non addetti ai lavori è una sosta di 24 ore a La Romana, Repubblica Dominicana). La rotazione in non è nulla di stravolgente, normale routine di questo lavoro, un poco tosta ma c'è di molto peggio. Allora dov'è il problema?
Il problema è che sono stufo di essere trattato a dir poco male dai passeggeri per questioni che non mi riguardano! Sono stufo di fare il parafulmine per le mancanze di altri! Certo, sono cose normali direte voi, la gente vede che il volo è in ritardo oppure non è seduta dove voleva e mi spacca le palle, questa è normale routine.
Il problema è che da ormai troppo tempo la gente si incazza con me e coi miei colleghi, sarò di parte ma dico che il nostro lavoro lo facciamo quasi tutti in maniera professionale, perché hanno comprato il biglietto in business e molti sedili non funzionano, perché sul volo notturno non ci sono le coperte, perché gli diamo da mangiare il konopizza (non sapete cos'è? beati voi!) e gli fa cagare e sono affamati, perché la temperatura in cabina ora è alta ed ora è bassa (viene normalmente alzata in quanto le coperte non ci sono, ma 300 persone hanno sensibilità diverse). Sinceramente io mi sono rotto le palle di farmi il culo, cercare di essere il più professionale possibile e poi prendermi parole per l'errore di altri, e la cosa più umiliante è poi essere richiamati per delle cagate quando poi ci sono problemi molto grossi! Si lo so che non sorridevo al passeggero, ma al momento mi stava mandando a prendere una certa cosa in un certo posto e nemmeno troppo velatamente, ed il bello è che ha ragione ad incazzarsi, ma non con me! Perché non ci sono i responsabili di queste mancanze quando la folla si incazza e ci sono sempre i soliti pirla a prendersi le parole?
Lo so, sono un po' acido ora, ma sono appena sceso dal volo ed ho fatto quasi 2 ore di sonno nella nottata! Mi girano le palle che mi sbatto a fare bene il mio lavoro e mi sento trattare come una merda da troppi voli, le cose non migliorano nonostante le lamentele dei passeggeri ed i fitti rapporti dei responsabili! Ma chi può cambiare qualcosa?
Avete idea di come ci si sente a rispondere ad un passeggero che non gli possiamo dare un bicchiere d'acqua perché non c'è più acqua a bordo?

Nessun commento: