lunedì 30 luglio 2007

La paga di giuda

Sono venuto a conoscenza che alcune persone che leggono questo blog dicono cose alquanto false sul mio conto, del tipo che sono depresso, che sono prossimo al suicidio e che sono un pazzo che potrei uccidere qualcuno da un giorno all'altro.
Bene, mi fa piacere che persone così acculturate e nobili di spirito si mettano a leggere il mio umile blog, deridendolo piuttosto che dedicare il loro prezioso tempo ad attività più importanti tipo il consumo di sostanze stupefacenti oppure avvalersi delle cure di povere meretrici.
Per prima cosa vorrei ribattere punto su punto, non sono depresso, probabilmente voi scambiate qualche post di stati d'animo tristi con la vostra depressione! Non so nemmeno se sapete che cosa sia questa malattia, o se ne abbiate mai visto gli effetti per parlarne così stupidamente, ma io sono felice di quello che ho, anche se punto ad avere un po' di più dalla vita per me, per la mia compagna, voi avete di già raggiunto il massimo che potevate, immagino.
Non ho affatto intenzione di suicidarmi, e non ci ho mai pensato, sto una bellezza! Sono cristiano, e questo atto è considerato a dir poco grave dalla mia religione, sinceramente sono un po' codardo e non avrei mai il coraggio di togliermi la vita, e sono molto legato alla mia vita, sono giovane ed intendo maturare ancora ed invecchiare insieme alla famiglia che mi creerò, che sarà stupenda.
Non intendo uccidere nessuno, anche se come diceva il mio saggio professore di sistemi, il dato non può garantire per se stesso. Ma almeno provo a spiegare con la logica come mai non la farò mai una cosa del genere: se anche fosse che io giudicassi una persona di essere immeritevole della vita che ha, oltre al fatto di andare contro alla mia religione, visto che ci tengo molto alla mia vita, ed a vivermela al meglio, non me la rovinerei di certo per una merda umana che non merita di vivere! Eviterei di incrociarla sul mio cammino, come farò d'ora in poi con delle persone come voi, dato che ora so anche chi siete! Probabilmente non lo farei anche perché sono dotato di una cosa che a voi membrocefali sembrerà ai limiti della realtà, l'autocontrollo! Lo so che sembra una cosa difficile da concepire, eppure alcuni esemplari di essere umano hanno questa grave malattia!
E' un peccato che non siano tutti come voi, che stanno a correre dietro a tutte le donne, l'importante è che la diano, non è rilevante il fatto che siano delle mignotte, dei cessi da paura, o delle troie che riprendete mentre ve lo succhiano. Ad ognuno ciò che si merita!
Di sicuro vi sarete fatti molte più ragazze di me, ma sapete che vi dico? Le ragazze che ho avuto io ed il feeling che ho raggiunto con loro voi ve lo potete scordare, non avete nemmeno idea di cosa voglia dire amare e star bene con se stessi e pertanto non siete altro che degli sfigati per me!
Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato ma ora potete andare a farvi fottere, se avrete bisogno di me lasciate perdere, se mi dovete una cena o altro potete tenervi le vostre cose, non mi faccio offrire cene da certi elementi della società umana, che non hanno nemmeno le palle di dire in faccia ad una persona quello che pensano, ma si nascondono. Il fatto che i post siano filtrati non è un caso, non voglio essere censore, ma i commenti li voglio solo da gente che si sa prendere le proprie responsabilità su ciò che pensa!
A volte penso che la libertà di pensiero che tanto è stata sudata, per alcuni è davvero sprecata!
Ehi sfigati, non mi chiedete perché non vi vengo a dare una mano col pc o non accetto il vostro invito a cena, ora sapete il perché, e vi consiglio di fare un giro piuttosto su un sito porno anziché leggere i miei post tediosi e depressi e di farvi una bella sega così uscirà un qualcosa dalla vostra bella testolina di cazzo!

lunedì 23 luglio 2007

Lavoro

In questi giorni mi stanno tirando ben bene il collo al lavoro! Tutti che vanno in ferie ed io che corro avanti ed indietro per la Grecia, Egitto, Tunisia, Caraibi!
Bello direte voi, si, ma provate a farlo? Dopo un po' uno impazzisce un po'! Non capisco più quando è notte e quando è giorno! Per fortuna almeno i colleghi non sono male, ed ultimamente non ho beccato passeggeri troppo molesti!
Spero che anche agosto passi e finalmente a settembre mi diano la settimana che ho richiesto alle Maldive, non mi porto l'attrezzatura, solo dei libri, il lettore MP3 e tanta voglia di relax! Chi può fare questo per lavoro? Si mi considero davvero fortunato! E poi le Maldive sono davvero l'ideale per rilassarsi, non farò immersioni, l'isola la giri in 10 minuti, non ci sono ragazze da marpionare (tanto poco cambia per me, anche se ci fossero...), se magna, se beve, se prende il sole e se dorme! Che posso volere di più?
Ragazzi, passatevi una buona estate, e se prendete l'aereo non rompete le palle agli assistenti di volo!

domenica 22 luglio 2007

Ma di che mi lamento?

Cavolo! Ma di che cosa mi lamento? Di una persona che mi ha fatto soffrire? Sai quante ne hai trovate e quante ne troverai?
Già questo è molto, ma molto meno di quello che ho provato non troppo tempo fa, è normale trovare qualcuno che ti faccia soffrire, e di sicuro qualcuno lo hai fatto soffrire ed altri li farai soffrire in un futuro, magari non apposta, magari per dovere ma succederà di sicuro se arriverai al domani. E' quasi sicuro come la morte e le tasse ed in questo momento mi rendo conto di quanto sia ingiusta la vita. Una delle massime che mi piace seguire è "Non fare ad altri quello che non vorresti venisse fatto a te", ma a volte non riesco a rispettarlo. Quante volte ho fatto soffrire i miei genitori? Quanto ho fatto soffrire Paola da quasi tre anni fa fino alla fine dello scorso anno? Quanto ho fatto soffrire Erika? Di sicuro tanto, e tutti. Non ne vado fiero, ma è così. Questo sono io, queste sono le cose che ho fatto io, queste sono le cose che bisogna conoscere di me!
Un giorno forse questi momenti saranno solo argomenti su cui sorridere, che saranno serviti a farmi diventare un buon marito, o forse non lo diventerò mai e saranno ricordi su cui piangerò, solo, pensando a quanto sono solo a cinquant'anni.
Chi lo può sapere? Io non voglio saperlo, non importa quello che troviamo alla fine della corsa, ma quello che proviamo mentre corriamo! Amore, odio, felicità, solitudine, tristezza...
Ho dei buoni amici, e li ringrazio tutti per essere stati nella mia vita, a tutti loro voglio un gran bene anche se non lo dimostro, e non faccio i loro nomi perché loro sanno benissimo chi sono!
Ed a chi proprio amico non è dico che più farmi tutto il male che vuole, può farmi soffrire quanto vuole ma non cederò, resterò sempre quello stupido idealista che sono in attesa del meglio. Non importa quanto a fondo mi mandiate, io tornerò sempre a galla, sempre li per farvi vedere chi sono!

sabato 21 luglio 2007

Delusione

E' sabato sera, domani mi devo alzare un po' presto, naturalmente per lavoro e mi sento un po' deluso. Perché? Semplicemente aspettavo una telefonata da parte di una persona che ritenevo amica, che ritengo amica, da ieri sera, ma ancora nulla. Non ho chiesto io di essere chiamato, anzi, ma questa persona mi ha detto che mi avrebbe chiamato ed io consideravo davvero importante questo breve scambio di parole, e pertanto ci sono rimasto male.
Ma la colpa è mia, sono io che mi illudo sempre, che mi faccio i film e do' fiducia alle persone, e sono sempre io che poi ci rimango male e mi sta bene. Un giorno finalmente imparerò a comportarmi ed a non aspettarmi nulla dalle persone, anzi a prendere ed ad usarle, perché alla fine è così che va a avanti il mondo.
A me spiace, sono qui e mi addormenterò vicino al telefono, e mi sveglierò così anche domani, senza aver ricevuto nemmeno un messaggio di spiegazione, tanto la delusione è la mia...

giovedì 19 luglio 2007

15 anni dopo

"Non li avete uccisi: le loro idee camminano sulle nostre gambe", questo compariva su di un lenzuolo nel 1993. Insieme a Falcone, il giudice Borsellino è stato assassinato dalla mafia nel 1992, non tantissimi giorni dopo, un personaggio scomodo per i fuorilegge mafiosi, e forse anche per chi le leggi le fa'...
E' stato ucciso mentre si recava a far visita alla madre, una piccola auto riempita di tritolo è stata fatta esplodere vicino a lui ed alla sua scorta, Emanuela Loi (una poliziotta sarda ha avuto il triste primato di essere la prima donna a cadere in servizio nella Polizia di Stato), Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Li ho voluti ricordare tutti perché lo meritano, sono persone morte per noi, si sapeva che il giudice era "condannato a morte", e facilmente la scorta l'avrebbe seguito.
C'è il luogo comune che tutti i siciliani siano mafiosi, ma non è vero, la mafia è in Sicilia ma è piena di ottime persone. Con una ragazza siciliana ho passato i momenti più belli, ed ho visto dei posti a dir poco stupendi e conosciuto delle persone magnifiche. Ho conosciuto delle persone che non erano così, chiaro, ma ditemi voi dove non si trovano?
Spero che in quella regione stupenda si riesca presto a indebolire ed a sconfiggere la mafia, così come in tutte le regioni della nostra bell'Italia.
Falcone e Borsellino hanno fatto davvero tanto per realizzare ciò, ma vi è bisogno che questa battaglia venga portata avanti da tutti, la mafia non può uccidere tutti, e se si fa fronte comune le si tagliano le gambe. Purtroppo è un difetto di noi italiani non aderire agli ideali degli altri, per quanto giusti e nobili siano, se non veniamo toccati nell'immediato dai benefici.
Per concludere un grosso grazie a Paolo Borsellino, che contrariamente al significato del nome è stato un Grand'Uomo!

venerdì 13 luglio 2007

Selezione Naturale

Di sicuro sarò giudicato male per questo post, ma sinceramente non mi importa nulla, dico le cose che penso e non tiro fuori il falso buonismo!
Ho visto al tg la notizia dei ragazzini che si sono schiantati a Fiumicino: allora, hai diciassette anni, non hai la patente, non puoi prendere la macchina e vai a rubare l'auto a tuo padre, chiami tre amici per accompagnarti e ti vai a schiantare su un platano a 140 km/h! Sei un coglione! Ci sta proprio la selezione naturale, in natura si muore per molto molto meno! Sono crudele? Si? Beh, e se tra quella Golf ed il platano c'erano una madre col piccolo in carrozzina? Io che dico che se la sono andata a cercare sono lo stronzo, quello che ha ammazzato tre amici con una bravata è poverino! Giusto?
Bene, signori e signore vi presento l'Italia. Lo stato dove chi ruba e ammazza è un poverino, un giudice è un criminale assassino, dove fino a ieri il vicino era il più stronzo del circondario, oggi che muore Padre Pio gli deve cedere il posto per tutto il bene che ha fatto!
Ma un po' di coerenza ce l'abbiamo o no? Se tu mi stai sul cazzo e muori, sempre sul cazzo mi stavi, ok non ti auguro di lasciarci le penne ma sinceramente non avendoti tra le palle un po' di sollievo ce l'ho, e se ce l'ho perché non lo devo dire, anzi dire l'esatto opposto? Questo non lo capisco ancora.
Comunque ci tengo a precisare che al momento non ho nessuno che mi sta sulle palle, beh, a dire il vero si un paio di persone che mi hanno rovinato una storia con la mia prima ragazza, due vere brave persone di facciata ma tanto marce dentro. Il giorno che mancheranno io continuerò a dire che mi stavano sulle palle, e non me ne vergogno!
Ora vado a dormire che ho la sveglia un tantino presto domattina!


Serenità

Che bello essere sereni, alla fin fine spesso ci facciamo dei problemi per delle cazzate, quando ci sono persone che hanno problemi ben più gravi e non si lamentano per nulla.
In questi giorni mi sento davvero sereno e felice anche se alcune cose mancano nella mia vita, cose che molte persone non avranno mai e poi mai nella vita, cose che magari do' per scontate e sottovaluto, come per esempio camminare, dormire sotto un tetto, leggere, scrivere un blog, e molto altro ancora!
Non parliamo poi delle opportunità che mi da il mio lavoro precario, quando mai avrei visitato certi posti? Posti come le Maldive, il Kenya, i Caraibi, il Messico e tutte le soste Italiane.
Non avrei mai avuto la possibilità di avere la ragazza in Sicilia e di andare a visitarla anche più volte al mese, il fatto che poi sia finta è solo colpa mia! Pazienza, il mondo è pieno di pirla, magari passo inosservato!
Beh, per ora basta scrivere, me ne vado a trovare i miei e a preparare la valigia!

mercoledì 11 luglio 2007

Alcool

Sto pensando di smettere di bere, beh, non mi sono mai ridotto come il tipo della foto, ma stavo valutando che bere alla fin fine non è una gran cosa: non adoro il gusto dell'alcool, non lo reggo quasi per nulla, se bevo un poco di più poi rischio di star male per tutto il giorno seguente.
Forse per il mio trentesimo compleanno farò il fioretto di non bere alcool per un anno, e magari la cosa verrà rinnovata ogni anno, che ne dite?
Certo ci sarà la deroga per il decimo anniversario del mio congedo, l'otto ottobre del 2008, li non potrò astenermi da qualche bicchiere di vino, è un'occasione unica e sarò con delle persone speciali con le quali ho condiviso nove mesi bellissimi della mia vita.
Ora torno alle mie riflessioni, prenderò una decisione presto!

lunedì 9 luglio 2007

Ferite riaperte?

Come è possibile che si pensi di aver superato certe cose, e basta dare un occhio a certe foto, o sentire certe persone per tornare indietro di venti caselle?
Cavolo, sarà anche che queste cose ci colpiscono in momenti un po' particolari, in cui siamo deboli sia fisicamente che mentalmente, ma ci fanno veramente tornare indietro di mesi! Come fare a superare certe cose? Si, lo so che il tempo alla fine è la miglior medicina per tutti i mali, ma quanto ne deve passare?
Beh, ora mi vado a coricare dato che sono reduce da un giro massacrante e potrei straparlare e tediarvi con cazzate. Se qualcuno dovesse avere delle risposte comunque me lo faccia sapere al più presto!

domenica 1 luglio 2007

Alti e bassi


Perché si passa da un umore ad un altro opposto (o molto diverso) nel giro di poco tempo?
Mi chiedo se sia una cosa che succede a tutti. Eppure mi sembra che sia una cosa che ho io, perché c’è qualcosa che non va in me, ma cosa? Forse non voglio ammettere delle cose, o non voglio rendere conto! Chi può dirlo? Forse uno psicologo, ma non ci voglio andare, non vedo bene gli strizzacervelli e poi costano anche un botto! Io dovrei andare a raccontare ad un perfetto sconosciuto i fatti miei più privati, e poi comunque starà a me trovare il problema e la soluzione, perché il suo lavoro consiste nell’aiutarti a trovare queste cose. Ma non è la stessa cosa che dovrebbe fare un amico? Il problema è che di amici al momento non ce ne sono molti e poi forse loro hanno problemi ben più seri di questo e non posso disturbarli di certo con queste cavolate!
Ed allora come capire se c’è qualcosa che non va’? Come essere più sereni? Sono nuvole di passaggio come quelle che ho visto qua alle Maldive, o qualcosa di più serio?

Pensieri Maldiviani


Anche se sono alle Maldive proseguo col mio blog, nei piccoli ritagli di tempo serali, che dire?
Sinceramente non saprei, ci sono così tanti pensieri che turbinano nella mia mente che è difficile metterli giù semplici, chiari per gli altri. Se non ci sei dentro non li capisci, e a volte nemmeno se li vivi…
Questa sosta sta andando bene direi, le immersioni mi hanno un po’ deluso, ma per il resto non è male, il tempo ha retto per sei giorni, la gita con l’idrovolante è stata davvero fantastica, la condivisione della stanza con la mia amica è andata bene e spero che lei pensi lo stesso. Certo, qui alle Maldive con una bella ragazza dal quale sei attratto non è male, peccato che lei non la pensi come te… Tutto come prima, le cose sono state chiarite e “alla via così”. Peccato che ci siano un po’ tutti che si interessano alla cosa (dato che è strano che qualcuno si porti in sosta una ragazza senza portarsela a letto), della figura me ne frego abbastanza e non ci tengo a far passare sotto una cattiva luce un’amica. Soprattutto non voglio che l’amicizia si perda, era da tanto che non incontravo una persona così, che mi interessasse davvero tanto anche dopo esserci uscito alcune volte. Normalmente le trovo carine, ma dopo un paio di uscite tutto sfuma, invece con lei (il nome non lo scrivo, è inutile che fate i curiosi!) è iniziata gradualmente l’amicizia, e man mano che ci sono uscito l’ho trovata sempre più interessante, davvero tanto. Una persona a dir poco splendida, peccato però che non nutra interesse per me nonostante mi trovi un ottimo amico (almeno così mi pare di aver capito).
Ma è un bene che si conoscano persone del genere? Meglio soffrire per non averle o campare nell’ignoranza della loro esistenza?
Io al momento non so che rispondere, e voi?