mercoledì 17 ottobre 2007

Torture

Stavo vedendo un documentario che parlava delle torture commesse dagli stati uniti ai prigionieri di "guerra". Posso arrivare a capire la pena di morte ma la tortura no! Non ci sono scusanti od altro per certe azioni commesse. Fermo restando che le confessioni estorte con la tortura non sono per nulla affidabili, non bisogna mai e poi mai togliere ad un essere umano la dignità!
E se non ricordo male tra i firmatari della convenzione di Ginevra c'erano gli stati uniti, e pertanto dovrebbero conoscere il significato di:
"A questo scopo, sono o rimangono vietate, in ogni tempo e luogo,[...]:
  • le violenze contro la vita l'integrità corporale, specialmente l'assassinio in tutte le sue forme, le mutilazioni, i trattamenti crudeli, le torture e i supplizi;
  • gli oltraggi alla dignità personale, specialmente i trattamenti umilianti e degradanti"
E secondo voi quello che è successo (e forse succede ancora) a Guantanamo e Abu Ghraib rispettava la Convenzione? Per me no, calpestava tutto quello per cui si sono battutu i padri fondatori di quella e molte altre nazioni.
Come possiamo permetterti di giudicare i popoli che abbiamo invaso dopo l'11 settembre se noi per primi commettiamo delle azioni che sono davvero riprovevoli? Non posso giudicarti assolutamente di non rispettare i diritti umani se io per primo non rispetto i tuoi! Ha voglia mr. cespuglio a dire che non è chiara la convenzione, è lo stato che presidenzia che l'ha firmata nel lontano dopoguerra! Cosa avrebbe da dire se qualcuno lo portasse in giro nudo con un collare? Non lo riterrebbe un oltraggio alla dignità personale? Ed essere torturato senza nemmeno sapere di cosa si è accusati?
Forse sono il primo a dire che gli avvocati non mi piacciono, ma senza di loro non ci sarebbe giustizia, si tornerebbe all'inquisizione, e l'inquisizione è passato, non deve tornare al presente! Non si deve tornare indietro, ma bisogna andare avanti! Bisogna imparare dai propri errori, non perpetrarli!
Ce la si prende con i vari reclutatori di terroristi, ma secondo voi quello che è stato fatto dagli stati uniti quanti musulmani ha fatto aderire alla causa degli estremisti? Secondo voi quelli che sono entrati non colpevoli, usciti dopo anni di angherie, torture, isolamento ed altro quando sono usciti non potevano essere dei potenziali terroristi? Se prima provavano simpatia dopo di sicuro dovevano credere che quello era il Grande Satana! E come si può dar loro torto?
Bene, penso di essermi sfogato abbastanza. Ma questo documentario mi ha fatto riflettere abbastanza su chi è buono e chi è cattivo... Ma la risposta dovete darla voi a voi stessi, io l'ho fatto ma la tengo per me.

Nessun commento: