lunedì 18 agosto 2008

Certe notti...

Certe notti...
Si, è proprio così come nella canzone.
Ci sono certe notti dove tanti pensieri ti si accumulano nella testa e la mente vaga da argomenti stupidi ad alcuni molto seri. Passi da essere strafelice a essere molto molto pensieroso.
A volte fai delle scelte per cui non sai bene darti una spiegazione, vorresti cogliere l'attimo ma poi ci ripensi, ne vale la pena?
E chi lo sa? Ponderare troppo e pensare alle conseguenze a lungo termine non penso sia sbagliato. Ma pensare troppo al futuro e perdersi il presente è giusto? Secondo me no, a volte bisognerebbe fregarsene del futuro e godersi il presente, altrimenti cosa si vive a fare se non ci si gode l'attimo?
Però a volte è meglio non buttarsi, perché se il paracadute non si apre, ci si fa davvero tanto tanto male.
Fate il vostro gioco, e giocatevi al meglio le carte che avete...

Nessun commento: