giovedì 29 gennaio 2009

Bere e guidare


Sono qui, nel mio primo giorno libero, mi sono svegliato presto ed ho ricevuto questo video che mi ha fatto pensare un po'.
Quante volte sono uscito nel fine settimana ed ho rischiato di essere travolto da qualcuno? Qualcuno a cui non frega nulla di sé stesso e degli altri? Quante volte ho visto macchine infilate in campi, dentro case nel tornare a casa il venerdì o sabato sera, oppure andando a lavorare la mattina presto del sabato e della domenica?
Ormai ho passato i trentun anni e di queste cose ne ho viste, e non mi spiego come tutto ciò possa succedere. Cosa ci vuole per piazzare dei controlli al di fuori delle discoteche? Alla fine non è come in certi paesi anglosassoni dove i ragazzi si ubriacano in festa a casa difficilmente rintracciabili, da noi la gente è concentrata in certi posti. Eppure la i ragazzi hanno molta più "paura" di essere beccati. La cosa non è giusta ma se per far si che un ragazzo tenga alla sua vita ed a quella di altri come lui, devi fargli paura... ben venga! Ed infatti ho visto schiere di taxi fuori dai locali che aspettano i giovani, ragazzi che per pagarsi gli studi aspettano con la loro macchina i compagni fuori da un locale, altri ragazzi che dotati di un motorino pieghevole ti accompagnano a casa con la tua auto, sempre per pagarsi gli studi. Perché non vedo queste cose anche qua? Perchè devo vedere dei ragazzi come me morire per cazzate?