venerdì 3 giugno 2011

Io voto si

Tra poco ci sarà da fare una croce per i 4 referendum, ed io voterò si, a tutti e 4.
Non voglio una centrale nucleare nel mio paese, non voglio che l'acqua finisca in mano a delle SPA, le quali pensano solo al profitto, mentre l'acqua è vita. Non si può negare l'acqua a nessuno, essa è un bene comune. Deve essere gestita dal servizio pubblico, e non deve essere un buon servizio, deve essere un ottimo, eccellente servizio, appunto per la sua importanza. L'acqua deve arrivare a tutti, deve essere pulita e deve arrivare sempre. Non ci devono essere sprechi, perdite e infiltrazioni nella rete. Paghiamo le tasse e dobbiamo pretendere questo servizio. Non mi importa nulla di destra o sinistra, sono un cittadino e devo essere rispettato da qualunque governo, senza distinzione di colori!
A che serve il nucleare? A produrre energia elettrica per soddisfre i nostri bisogni, no? I bisogni odierni o quelli che avremo tra 10/15 anni? Beh, mi pare che per costruire una centrale nucleare di III generazione ci vogliano almeno 10 anni, poi noi siamo in Italia... E nel frattempo? Paghiamo l'energia che compriamo e la costruzione di centrali, spesa doppia. Quanto ci costa costruire una centrale nucleare? Leggo che per la pura costruzione in Europa si stimano 2.500/3.000€ per kW elettrico installato, cioè una centrale da 1.600MW costa circa 4/4.5 miliardi di euro, in Italia vogliamo aggiungerci qualcosa per dar da mangiare ai poveri polici ed imprenditori? Quanto costa il mantenimento? Eh, bella domanda! Leggendo in giro si parla di circa 10€ per MW/h per esercizio e manutenzione, mentre il costo del combustibile pare essere di circa 3€ per MW/h. E quanto costa lo smaltimento del materiale, una volta esaurito il combustibile? Non riesco a trovare molto su questo punto, i costi sono un po' nebulosi ma leggo cifre che sono nell'ordine dei 2€ per MW/h. E poi vogliamo smantellare la centrale una volta esaurito il ciclo che è di 20/30 anni? Leggo che i costi sono di 300-600 milioni di euro. Ma secondo voi in italia si sarà più vicini ai 3 o 600? Per me oltre i 600! E poi la bella notizia, non paghiamo nulla di assicurazione! Why? Nessuna compagnia assicuratrice è disposta ad assicurare una centrale nucleare!
Facciamo due conti: per semplicità diciamo che la centrale da 1.600 MW ne produce 1.000 di media sempre (giorno/notte, feste, periodi di manutenzione etc...) in un anno abbiamo 8.760 ore, e in 25 anni 219.000 ore. Diciamo che la nostra centrale lavora per 220 mila ore nella sua vita e produce 220 milioni di MW o 220.000 GW. Costruzione 4,5 miliardi di euro, manutenzione 2,2 Miliardi di euro, combustibile 0,66 Miliardi di euro, smantellamento 0,6 Miliardi di euro. Quanto fa? Circa 8 _Miliardi di euro per una centrale che inizierà a produrre tra 10 anni se tutto va bene e calcolando che i costi non lievitino e non considerando l'inflazione... Lo so, adoro la fantascienza! E non ho nemmeno considerato un "problema" di tipo serio della centrale, dato che siamo un paese sismico e la centrale è sensibile ai terremoti...
E poi voto si perché la legge deve essere uguale per tutti! Anche per chi si crede più uguale degli altri! Poi se votate no libertà vostra, ma andate a votare per far vincere la democrazia!
Buon voto a tutti!

Nessun commento: