lunedì 27 febbraio 2012

Cattiva compagnia

Mah, in questa giornata di ripresa dalle fatiche di ieri, mi sono messo a riflettere. Aimè!
Pensavo che forse sono proprio una cattiva compagnia se non sono andato a genio ad un po' di persone e non so nemmeno bene per quale motivo alla fine. Spesso erano motivazioni a dir poco futili.
Spesso mi faccio domande, su di me, sui miei rapporti con gli altri, su quelllo che sono e su quello che voglio diventare.
Sarà che in questi giorni sono ad un bivio molto importante ed analizzo con estrema attenzione tutto il mio passato lontano e soprattutto recente. Alla fine vedo un ragazzo che alla fine ha fatto si tanti errori ma ha fatto sempre delle scelte col cuore e con la testa. Gli errori poi non si possono cancellare, si può solo imparare da essi. Spero di farlo, di aver appreso abbastanza per non fare sbagli grossi, per non ferire troppo la gente. Alla fine se sono miope e non vedo certe cose è colpa mia, forse perchè non mi va di credere che sono stato preso in giro. sarebbe una miopia davvero grossa questa.
Alla fine da certi periodi della propria vita se ne esce male, considerati male. Beh, che gli altri la pensino come credono, io sto in pace con me stesso dopo tutto.
Chiusa una porta si apre un portone, è ora di andare avanti. Fai del tuo meglio e non ti preoccupare Andrea...

Nessun commento: