lunedì 13 febbraio 2012

E se...

Appena vista una puntata di una serie che seguo da tempo, e mi porta a fare delle riflessioni...
Ogni tanto mi faccio pure io la domanda "e se...?". La risposta a volte velocemente, a volte molto lentamente alla fine è sempre la stessa: non voglio nessun e se, non voglio null'altro di quello che ho nel mio passato. Bello e brutto è servito a formare la persona che sono ora, ad arrivare dove sono ora. Ho imparato molto, ho perso tanto, ho sofferto parecchio ma alla fine sono felice, anche ora, anche se piango. Sono felice di essere me stesso, sono felice di avere sempre scelto con la mia testa. Ora sono qua in un punto che so già tra parecchi anni formulerò la fatidica domanda "e se...?" A volte vorrei già essere avanti per vedere che ho scelto, ma alla fine non voglio. Voglio gustarmi ogni momento, non voglio le cose facile, non sarei io. Anche se a volte fantastico prima di addormentarmi, o mentre faccio lunghi viaggi in auto. Sognare non è un crimine e non fa male a nessuno, fa bene a me comunque! Spero anche a chi mi sta vicino, anche se in questo momento non ho molta gente vicino, forse semplicemente sono io a non volere troppa gente vicino a me. Un momento delicato ed il mio umore ne risente. Son fatto così e non voglio cambiare, chi mi comprende lo sa e lo sopporta, al momento in questa lista non vedo nessuno ma alla fine sono ottimista!
Chissà come e da dove scriverò dei post ua tra un mese, un anno, un lustro. Chissà...
In bocca al lupo a tutti, chiunque voi siate!

Nessun commento: