martedì 12 maggio 2015

Gente Triste


Passa il tempo, ma la vita non smette mai di stupirmi, più che la vita le persone. Purtroppo a questo mondo c'è gente che vuole essere triste, non vuole stare bene. Queste persone se trovano qualcuno che li rende felici, qualcuno che gli fa avere tutto quello che può dare, qualcuno che le ama veramente lo buttano via. Lo gettano dalla loro vita, senza nemmeno sapere il perché, senza capire. Probabilmente è più forte di loro lo stare male, l'essere insoddisfatti della loro situazione. Si godono un po' la felicità, ma poi gettano via tutto. Perché? Se non lo sanno loro, come posso saperlo io? Io posso solo supporre. Magari pensano che tanto un giorno il tutto finirà, ed allora meglio farlo finire prima. Meglio accoppare il bimbo nella culla, tanto dovrà morire un giorno o l’altro. Meglio non farsi illusioni… Meglio vivere nella tristezza, nella solitudine che almeno li niente può andare peggio, è già peggio! Poveri loro!
Io no, forse sono stato triste per troppo tempo, forse sono maturato, forse sono cambiato. Ho deciso di sorridere alla vita, anche dopo le grandi legnate. Ho deciso che amerò ancora, anche se non lo meriterà. Perché? Perché io sono così, perché io sono io. Ho deciso di alzarmi dopo ogni caduta, per quanto dolorosa e traumatica possa essere. Non darò ad altri la soddisfazione di fermarmi, di rendermi meno felice. Forse per un po’, non sono mica un santo. Incasso la botta e poi mi rialzo, più forte di prima. Più maturo di prima. Più buono di prima. Ho imparato che fare del bene, fa bene per primo a me, ed essere incazzato porta solo acidità di stomaco.
Se ti comporti bene con una persona, provi sentimenti forti per lei, sei limpido nei suoi confronti, non ti pentirai mai di ogni singola scelta che hai fatto. Anche se vieni lasciato nel peggiore dei modi. Hai amato sinceramente, hai provato sensazioni forti, sei ringiovanito di anni. Poi alcune cose finiscono, con e senza motivo.
Il mio epitaffio probabilmente sarà: “Non siate tristi per la mia morte, siate felici per la mia vita!”
E se avete delle persone care che fanno parte delle “persone tristi”, statele vicino. Fate loro capire che li amate e che li amano anche altri, che sono fortunati. Solo voi potete avere successo nella missione di farli diventare felici. Chi è stato ferito da loro non lo farà, non per odio, no. Forse per amore non lo farà, nel senso che forse ha già dato loro tutto il suo amore ed è stato gettato via, ed ora non ha più amore da dare a questa persona. Anzi, rivederla e risentirla sarebbe una atroce sofferenza.
Cerchiamo di essere tutti più felici gente, i primi che ci guadagnano siamo proprio noi!

Nessun commento: