mercoledì 30 maggio 2007

Partenza!

Ragazzi, non mi dilungo molto in questo post, sto per partire alla volta di New York City ed un piccolo tour del Canada, dove toccherò Toronto, Niagara Falls e Halifax. Ci sentiremo al mio rientro con qualche post di racconto del viaggio!
Buon lavoro a tutti!

domenica 27 maggio 2007

Temporale

L'altra sera sono rientrato a casa, ero passato a trovare i miei, prima di venire via si è alzato un forte vento. Preannunciava l'arrivo di un temporale, ed esso era proprio dietro casa, sulla via lo vedevo davanti a me, nell'ora del tramonto, una grossa nube scura nella fievole luce del dopo tramonto.
Vi erano dei fulmini spettacolari, non li sentivo sia perché ero troppo lontano, sia perché avevo la radio un po' alta ed i finestrini chiusi. Però lo spettacolo che mi si è presentato era davvero magnifico, le forze della natura che si scatenavano, per strada nessuno (complice anche la finale di champions league). Arrivato a casa, dopo essermi gustato un ottimo gelato artigianale, mi sono messo a fotografare il temporale, con la digitale nulla da fare, ora aspetto di sviluppare la pellicola, su quattro scatti almeno un fulmine l'avrò preso!
Mi ricorso quand'ero piccolo che mi mettevo a guardare dalla mia camera il temporale che sopraggiungeva dalla campagna, sempre di sera, tutto buio ma tutto illuminato dai lampi, dei lampi fortissimi, secondo me erano molto più potenti di oggi ma forse è solo perché ero solo un bambino e tutto mi pareva più maestoso. Anche quando ero a letto con te tapparelle abbassate lo sentivo, non lo vedevo ma sentivo i forti tuoni e mi lasciavo cadere nelle braccia di Morfeo con la ninna nanna cantatami dai tuoni col sottofondo suonato degli scrosci di pioggia ed i soffi del vento... erano le notti in cui dormivo meglio, erano le notti che rivorrei ancora oggi. Vorrei addormentarmi come un bambino e passare la notte, la lunga notte senza svegliarmi mai, ed al mattino svegliarmi più riposato che mai in una giornata meravigliosa. Già, perché il bello di quelle nottate di temporale era lo svegliarsi al mattino e vedere tutto l'arco alpino, grazie al temporale la giornata era di un terso...

mercoledì 23 maggio 2007

Capaci

In occasione del quindicesimo anniversario della strage di Capaci voglio dedicare un post a quelle persone meravigliose che tanto hanno fatto per la nostra Italia, persone come Giovanni Falcone che nonostante la certezza che se avesse proseguito con certe indagini sarebbe morto, ha proseguito a fare quello che per lui era giusto, ha seguito i suoi sani principi. Quanto dovremmo imparare da persone del genere, quanto bisognerebbe parlare di loro, e non solo in occasione di anniversari od altre occasioni.
Io sono passato vicino a questa targa commemorativa e devo dire che mi è venuta la pelle d'oca, è stata un'emozione che non può essere descritta. Immaginare che quel tratto autostradale è stato fatto saltare completamente un tratto autostradale...
E così si è spento un grand'uomo, uno dei pochi che sono passati in questi ultimi anni, un uomo che forse non ci meritavamo in questa repubblica delle banane. Chi lo sa?
E chiudo con una sua frase: "Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande", secondo voi per quale dei due motivi è morto Giovanni Falcone?

martedì 22 maggio 2007

Donare

Sapete che vi dico? E' davvero bello donare, mi piace molto di più donare che ricevere, ma vi dico che sono molto egoista! Mi piace donare perché non c'è cosa più bella che vedere che si è azzeccato il regalo giusto! Questo mi ripaga di tutto, ed anche di più, c'è da dire però che non lo faccio volentieri con tutti, mi va di fare regali quando e a chi va a me! A dire il vero odio le date, se ho voglia di fare un dato regalo un giorno perché devo aspettare l'anniversario od il compleanno? E se in quei giorni non mi sento ispirato perché devo prendere per forza qualcosa che magari non mi convince?
Probabilmente sono molto fuori dagli schemi, sono parecchio strano! Che ci volete fare, tanto poi mica siete insieme a me, non mi dovete sopportare, no?
Perché mi è venuto in mente di scrivere questo post? Curiosi eh!? Con tutti gli accessi che ho a sto blog... Beh, oggi, dopo parecchio tempo, ho avuto una sensazione davvero bella quando una mia cara amica mi ha telefonato e mi ha ringraziato per un piccolo pensiero che le ho fatto, in seguito al suo compleanno che sarà tra pochi giorni. L'ho sentita davvero contenta del regalo che le ho fatto, ho azzeccato una cosa le ha fatto davvero piacere! Mi sono detto: "Ma allora qualcosa di giusto ogni tanto lo fai ancora!". E non pensate male, non ci sto provando con lei, è stata molto chiara in proposito.
Ed ora mi infilo a letto che ho ancora i postumi della malattia che ho appena chiuso, meglio riposare, anche se non è facile col caldo che fa!

Amici Veri

Lo scorso fine settimana sono andato a trovare dei vecchi amici che vivono nel cuneese, sono delle persone con cui quasi dieci anni fa passai dieci mesi della mia vita al servizio dello stato come militare di leva nel 10° Reggimento Genio Guastatori di Cremona. Per me è stata davvero un'esperienza meravigliosa perché ha consentito che conoscessi delle persone speciali che continuo a vedere a distanza di quasi un decennio.
Ci siamo fatti una bella cena il venerdì sera con delle chiacchierate che a dire il vero mi mancavano, sono passati nove anni ma siamo ancora quelli di quei giorni, maturati tutti in seguito alla vita intrapresa, ma sempre delle gran brave persone! Alcuni sposati, altri quasi, altri ancora single e qualcuno che si lecca le ferite dall'ultima storia vissuta. Con figli ancora nessuno, ma chissà!?
Era da un po' che non mi facevo una bella chiacchierata, soprattutto con uno di loro, vi ho passato una bella mattinata di sabato ed un ottimi pranzo. E davvero bello avere a che fare con gente che viaggia sulle tue stesse frequenze, che ti capisce quando parli e la capisci a tua volta!
Belli i progetti che hanno in mente delle persone e vedere che nonostante tutto quello che hanno sono rimaste semplici ed cordiali! Gente che si guadagna quello che ha fino all'ultimo, gente che se lo merita sinceramente!
Spero di vederli nuovamente presto, in teoria il mese prossimo ci sarà l'ennesima "Cena sul Balcone" e spero tanto di esserci quel giorno, farò i salti mortali per renderlo possibile, e magari quest'anno verrà vietata la cena alle ragazze, non per antipatia, ma il clima che c'era ai tempi della naia non è ripristinabile con la presenza di alcune ragazze un po' troppo oppressive. E poi non facciamo nulla di male, siamo solo un gruppo di commilitoni che si ritrovano dopo anni a casa di uno di noi per far festa e ripristinare i legami di fratellanza che abbiamo!

venerdì 18 maggio 2007

Stress


L'altro giorno ho seguito un corso in sede, è un corso che bisogna fare annualmente e si chiama CRM (cockpit-crew- corporate resource managment) e parla più che altro di come si possono evitare incidenti migliorando la comunicazione di un team, nel caso del mio lavoro il corso è partito dall'equipaggio di condotta per poi coinvolgere tutto l'equipaggio dell'aereo ed ora dovrebbe anche coinvolgere tutto il personale che ha a che fare con il velivolo e l'equipaggio.
Diciamo che il fattore stress influisce in maniera arrogante nell'argomento trattato e chi teneva questo corso ci ha fatto visionare una presentazione che parlava dello stress e personalmente l'ho trovata molto interessante, sinceramente non avevo molto l'idea di cosa fosse lo stress, pensavo fosse una cosa solo negativa, ed invece è negativa solo se supera certi limiti, anzi i primi stadi dello stress sono positivi aiutano lo studente ad una interrogazione od una sportivo ad una competizione, ci va a modificare la produzione di ormoni. Certo che a lungo andare si passa dallo stress "buono" a quello "cattivo", quello che noi identifichiamo normalmente col termine stress, impropriamente.
Al momento io sto uscendo un po' dalla fase di stress cattivo grazie alla mia imminente vacanza in Canada, l'effetto benefico di una cosa positiva che sta per accadere è impressionante!
Secondo me la macchina uomo è davvero l'opera perfetta di Dio, tanti piccoli particolari perfetti, tanti piccoli equilibri che ci avvertono di pericoli o problemi, nessun uomo sarebbe mai capace di fare un'opera tanto perfetta, ciò non toglie che dia compito nostro mantenerla in perfetto stato, con sport, alimentazione, svago per la mente ed il fisico. Devo dire che ultimamente ho trascurato troppo la mia macchina, in tutti gli aspetti, e dovrei iniziare a darmi da fare per mantenerla al meglio, e dovrei iniziare a lavorare per primo sul cervello, perché se non sistemo la cabina di pilotaggio, tanto per usare un esempio qualsiasi, tutto il resto va a puttane! Posso prendermi cura del mio corpo in maniera stupenda ma se sono infelice il tutto si riflette sul fisico, ci vuole la terapia della felicità! Vi prego aiutatemi se mi siete davvero amici!

giovedì 17 maggio 2007

Voglia di cambiare

Ho una voglia di cambiare la mia vita che non immaginate nemmeno, ultimamente mi sento molto insoddisfatto di quello che sono e che ho. Alla fin fine ho trent'anni e cos'ho?
Premetto che ho molte cose rispetto alla media delle persone al mondo, però essendo umano cerco sempre il meglio. Sono in salute, ho un tetto sulla testa, ho la cultura ed una lavoro.
Ma che cos'ho? Ho quasi trent'anni, sto da solo da ormai due anni e rotti, ho un lavoro che si rinnova ogni due/tre mesi, non ho una casa mia e nemmeno la possibilità di accendere un mutuo e butto via davvero tanto tempo in cazzate.
Che cosa vorrei? Sono nell'età in cui sento il bisogno di formare un nucleo famigliare mio, iniziare a pensare ad un lavoro stabile, una casetta tutta mia, della gente intorno con cui iniziare a passare del buon tempo di qualità, magari impegnarsi in qualcosa di utile (per me o per gli altri), anche sono un corso, cose che col lavoro che faccio mi è impossibile, vorrei avere una vita un po' più normale!
E chissà se ci riuscirò? A dire il vero non so ancora che lavoro vorrei fare al posto di questo, di sicuro non un lavoro da star chiuso in un ufficio solo come facevo prima, non penso che ce la farei ancora, dopo aver avuto un lavoro così dinamico ed a contatto con la gente sarebbe abbastanza dura, l'ho fatto per un mese in inverno (durante una lunga pausa contrattuale) e non mi passava più il tu per tu con la macchina pressopiega! Dopo un po' si finiscono gli argomenti con una macchina del genere!
Mah, io mi do del tempo, ma spero di avere entro un anno delle ottime novità per voi!

giovedì 10 maggio 2007

Sono un appestato?

Ma che cos'ho? Stanotte per un motivo o quell'altro non sono riuscito a dormire molto ed ho pensato un po', un po' troppo a dire il vero.
Perché non riesco a prendere altro che due di picche? Se ci penso bene non è mai stato diverso, le ragazze con cui mi sono messo non sono state delle conquiste ma viceversa, sono io che non ho dato a loro un due di picche! Forse è per questo che non ne ho avute molte.
Ma la domanda mi sorge spontanea, ma che avrò mai di così brutto per non riuscire a conquistare nemmeno una ragazza? Mi sono fatto un esamino di coscienza: non sono un adone ma non sono nemmeno un essere deforme, penso di essere nella media come bellezza; non mi sembra di essere particolarmente stupido, anzi so di avere un grosso potenziale quando mi ci metto d'impegno; non sono il classico stronzo, non ho mai tradito le mie ex e non ho preso per il culo nessuna, anzi mi sembra di essere sempre stato schietto; non ho i milioni, ho il mio bel lavoro e con quello mi mantengo tranquillamente e mi godo i miei vizi, ultimamente mi sto facendo di quelle mangiate da paura, la cotoletta non mi può dire di no, eccheccazzo!; non ho moltissimi amici, ma quelli che ho sono molto importanti e tendo a tagliare i rami morti, che è inutile portarsi dietro nella vita; a letto non mi sembra di essere tanto penoso, e poi non penso che chi mi conosce all'inizio ci pensi a questo, come cavolo farebbe a sapere qualcosa? Le ex non è che siano migliaia e soprattutto non sono insoddisfatte! Ho tanti difetti, sono egoista, litigioso, permaloso, orso e non ho una cazzo di idea di come ci si veste! Ma penso anche di avere qualche pregio, sarà difficile arrivare al mio cuore ma quando ci arrivi ti do tutto quello che posso, penso di essere generoso (altrimenti come potrei avere crediti di più di mille euro, dei quali non so quando vedrò un centesimo), non ho mai picchiato una ragazza e non ci penso nemmeno a farlo, non mi sono mai drogato e non fumo, al massimo di tanto in tanto un cubano o il narghilè.
Ma qual'è il problema? Forse è che non sono stronzo! Più i ragazzi sono pezzi di merda e più le ragazze ci stanno dietro, e poi da chi si vanno a lamentare? Da un pirla tipo me! Ma sapete che vi dico? Mi sono rotto i maroni, almeno a questo posso dire basta, se un'amica si lamenta del tipo stronzo con me non farà altro che andare a sbattere con la dura realtà, quale? "E' stronzo e si sa, a te piace lo stesso. Ti ha trattato di merda, fatto le corna. Lo potevi immaginare senza essere il mago di Segrate! Ti piace essere inculata!", e basta far la spalla di ragazzine stupide! Si, sarà forte come affermazione ma è così!
Probabilmente il mio problema è quello di essere ma non di apparire! Quanti ne ho sentiti che stanno insieme al partner solo perché è figo/gnocca e veste bene, ma si potrebbe avere uno scambio di opinioni più interessante con una pianta grassa in agonia! O hanno il ragazzo figo e poi non gli tira perché tira più coca lui di un aspirapolvere, e le dementi si sentono pure in colpa! Assurdo! Cazzo ma è proprio vero che peggio le tratti più ti stanno vicine e ti idolatrano!
Mi chiedo se sia dappertutto così o solo in Italia, se questa generazione di gente venuta su con la tv, che non conosce i veri valori della vita sia solo qua o in tutto il mondo occidentale. Mah, e chi lo sa.
Vorrei tanto vivere in un mondo migliore...

venerdì 4 maggio 2007

Due di picche

Mi chiedo se esista un limite ai due di picche che si possono prendere, non mi faccio questa domanda a caso dato che ormai ne ho presi un po'!
C'è gente che ne prende tanti e gente che non ne prende mai, ma perché? Che cosa mi manca?
Al momento poco mi importa, non si può dire che ultimamente abbia avuto dei veri e propri due di picche, più che altro capivo da solo che ad una ragazza interessante io non risultavo tale, e li troncavo tutto. Col lavoro che faccio vedo davvero tante belle ragazze, e parecchie sono anche interessanti, ma in tre e anni e mezzo per nessuna sono stato interessante io, o per lo meno se lo sono stato proprio non lo so! Sarà che sono molto selettivo, ad esempio non voglio assolutamente una ragazza fumatrice, essendo io non fumatore ed infastidito dalle sigarette.
Ed a dirla tutta ora non voglio restare ingabolato, ho dei progetti per il futuro che potrebbero essere sviluppati più con fatica avendo la ragazza che essendo solo, ma tanto non corro rischi, nessuna è interessata ad uno come me.
Ora mi programmo le mie vacanze e d a quel paese tutto il resto! L'importante è che io stia bene, a togliermi certi sassolini dalle scarpe ci penserò poi!

Vacanze

Finalmente si va in ferie! Martedì dovrei ritirare il mio biglietto per New York, doveva essere già pronto oggi ma non è stato ancora fatto e vado a prenderlo dopo questa rotazione infernale.
Finalmente dopo anni riesco a fare questo viaggio che sogno da molto tempo, ma non a New York ma in Canada! Arriverò a New York e mi farò solo una notte li, poi prendo un bel Greyhound e mi farò 12 ore fino a Toronto dove andrò a trovare un amico, da li poi mi farò un voletto di un paio d'ore per andare ad Halifax per poi andare finalmente a Truro a conoscere la mia "Amica di Penna", con la quale corrispondo da più di qualche anno, ero alle medie quando ho iniziato...
Sono sicuro che passerò dei momenti meravigliosi ed indimenticabili in quei dieci giorni. Ho un po' paura, è come realizzare un sogno e mi sa che è il primo, gli altri sono andati tutti a picie (come direbbero i miei amici cuneesi), entrare in accademia, Paola... e se non fosse all'altezza delle mie aspettative? Che farei? Per ora vado, poi vi racconterò...